martedì 2 marzo 2010

Elimodellismo elettrico (atto secondo)

...Torno a casa, apro la scatola, ed il tutto si presenta in una maniera decisamente più professionale, la batteria ai polimeri di Litio, la radio a 2,4ghz (2,4ghz... come il wifi... chissà se...); nella confezione vi sono:
  • modellino free spirit micro(brutto, ma brutto, ma bruuutto)
  • una LIPO (batteria ai polimeri di litio)
  • radiocomando convertibile nei due standard di volo principali (mode2, mode1)
  • manualistica in lingua cinese ed inglese
anche questo elicotterino è un coassiale, cioè con 2 motori che fanno girare 2 coppie di pale sovrapposte (sullo stesso asse perlappunto), ma con il vataggio di avere 4 canali: in poche parole oltre al gas,  al picchia/cabra e la rotazione è dotato della gestione del "piatto" quello che in gergo videoludico viene denominato "strafe"(si usava parecchio nei primi fps quando non c'era il tasto "nasconditi").
Questo gioiellino si alza con altrettanta facilità, è gestibile, va dove dico io, atterro, decollo, faccio le piroette... WOW! Facile, bello, divertente!
Fiero del mio acquisto torno sul forum di Baronerosso (bastardi tutti) per comunicare l'acquisto ai miei nuovi amichetti e... ORRORE!!!! cosa leggono i miei occhi!!!! "[...]ma lasciate perdere i coassiali, sono giocattolini e non si impara niente su come si pilota un modello di elicottero vero[...]".
Ovviamente noi Geek che PERFORZA dobbiamo saper a fare tutto (specialmente pilotare un elicottero finto, metti caso che devi aiutare un criceto ad uscire dalla sua gabbietta in fiamme?); pertanto, prendo la decisione di procurarmi nel minor tempo possibile un modello di elicottero "vero": 6canali, passo variabile, (ovviamente) monopala, e con rotore in coda.
sono stati giorni difficili, costa tanto, ho riempito 100 carrelli su altriettanti negozi online... e alla fine, ho desistito. costa troppo, non posso permettermelo, ripiego su un'altro micro, però questa volta su un mono pala e elica di coda (con quello imparo almeno le dinamiche... e forse un criceto in pericolo ce la posso fare a salvarlo, in fondo i criceti pesano poco). Bene, adesso la scelta dev'essere più ponderata. Internet come sempre mi salverà, questa volta mi affido a youtube. tra i vari modelli spiccavano per simpatia questi:
essendo che bene o male il nine eagle freespirit acquistato in precedenza, alla fine, pur essendo un coassiale, sembrava curato nei materiali e nell'elettronica, ho optato per il primo modello. E' andata! lo compro... ma come al solito, lo voglio subito! non ce la faccio ad aspettare estenuanti spedizioni; come faccio? Google! :"modellismo taranto"... solo quello che già conoscevo; estendiamo: "modellismo puglia", cazzo troppi!:"modellismo dinamico puglia". Ecco, ci siamo quasi, GoogleMaps, scelgo il più vicino (a 60km), tratta anche quella marca. bene, quando esco da lavoro ci vado... è venerdì... ce la faccio ad aspettare domattina? no!... ma ce la devo fare.
L'indomani, sveglia alle 8  e dopo poco più di mezzora sono li...
Il paradiso! c'era di tutto, aerei, elicotteri, motori! auto! moto... tutto! ma ho resistito anche sta volta (o meglio, l'accredito dello stipendio non era ancora arrivato e il bancomat non erogava), ed ho comprato il mio elicotterino. il negoziante (appassionato anche lui di aviomodellismo, ed elicotteri in particolare) lo prova nel negozio, un volato perfetto, se lo fa atterrare in mano, tra le sue mani sembrava che pilotarlo fosse più semplice del mio coassiale. mha...
Il tutto viene venduto in una valigetta di alluminio bellissima ripiena di spugna sagomata alla perfezione per far stare comodamente al suo interno tutto questo:
  • il modellino 
  • Il radiocomando
  • 2 LIPO
  • 4 stilo (per il radiocomando)
  • un giravite
  • 2 pale di ricambio
  • CaricaLipo da tavolo
In macchina carico una lipo (le lipo si possono ricaricare anche infilandole in un apposito alloggio nel Radiocomando... FIGAAAAATA!) e appena giunto a casa accendo il radio, infilo la lipo nel elicottero , alzo il GAS e.... SBADAPTAMMM!!!! lo schianto sulla parete, lo raccolgo, sembra sano, ci riprovo... un po' meglio... ma sto "coso" è aggressivo da far paura! lo controllo a malapena, passano i giorni e  la mia abilità di pilota cresce, continuo a seguire il forum torno quasi ad una vita normale, fin quando non decido di portarlo fuori dalle mura domestiche, quella domenica, fu il secondo inizio della seconda fine, c'era un filo di vento e l'elicottero era incontrollabile... troppo leggero.
MI SERVE UN ELICOTTERO PER VOLARE OUTDOOR!

E giovedì scorso ho comprato (questa volta onLine) un nuovo di pacca E-Flite Blade SR
dovrebbe arrivarmi domani, vi terrò aggiornat.
THE END...
... adesso MI SERVE solo una radio computerizzata per pilotarlo al meglio.

Nessun commento:

Posta un commento